Pensieri

A come Auguri di Natale

 Faraway, so close. Così lontano, così vicino.
 Cantavano gli U2 in una delicata canzone dell’album Zooropa, 1993.
Proprio in questo modo la vita, ti sposta di poche decine di kilomemetri, ma li riempe di novità, persone, lavoro, famiglia, problemi e magicamente le distanze diventano immense.
Poi arrivano mille social, che ti fanno vivere minuto per minuto la vita di chiunque, qualsiasi pensiero, sorriso e lacrima. Ma sempre divisi, da un pc o un telefono.
Faraway, so close. Così lontano, così vicino.
Poi ti fermi a pensare, fai una delle mille liste che ti servono per raccogliere le idee e che ti fanno mettere nero su bianco i tuoi desideri. Ti viene voglia di un pomeriggio assieme, di risate di calore, come se 20 anni non fossero neanche passati, come il tempo trascorso assieme in una magica sera d’estate che è ancora lì nel cuore.

 

Faraway, so close. Così lontano, così vicino.
Basta poco, qualche messaggio, un paio di proposte, mille idee e tanto entusiasmo.
Ci siamo trovate, trovati ancora. A ridere, giocare, raccontarci, condividere.
 Farci gli auguri, augurarci che un pomeriggio così accada ancora, perchè ne abbiamo bisogno, perchè ci si vuole bene.
Stay… and the night would be enough.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Torta di mais